INCENTIVI FOTOVOLTAICO – Guida completa.

Tariffe incentivanti

Installazione tramite Leasing.Banche che finanziano l’installazione.

Attualmente, per l’istallazione di pannelli fotovoltaici, è possibile accedere alla detrazione fiscale prevista per la ristrutturazione edilizia.

Spese detraibili

La detrazione del 50% delle spese sostenute, fino all’importo massimo di 96.000 euro, è prevista per la fornitura di energia per uso abitativo della modalità dello Scambio sul posto.
Questo tipo di incentivo esclude la possibilità di usufruire della tariffa incentivante da parte della GSE. Gli incentivi statali per l’istallazione di un impianto fotovoltaico, quinto conto energia sono terminati il 6 giugno 2013, mentre sono ancora attive le agevolazioni legate al quarto conto energia nei casi previsti dal GSE

Tariffe incentivanti

La tariffa incentivante è l’importo che si riceve per ogni kWh prodotto e immesso in rete dall’impianto.

Calcolo

Le tariffe incentivanti scaturiscono dalla somma della tariffa omnicomprensiva (energia immessa in rete) e il premio per autoconsumo (energia consumata subito).
Per normativa e importi consultare direttive GSE

Tariffa omnicomprensiva

Questa tariffa è calcolata sull’energia elettrica versata in rete.
– Se l’impianto rientra in un attività non commerciale l’importo dovrà essere evidenziato nella dichiarazione dei redditi come ”Altro” o “Occasionale”.
-L’importo percepito per impianti utilizzati in un’attività commerciale, sarà considerata reddito d’ impresa, pertanto sarà soggetta sia a IVA che ad imposte dirette sui redditi (Irpef, Irap, ecc…).

Tariffa per autoconsumo

La tariffa per autoconsumo si calcola sull’energia elettrica prodotta e consumata subito.
– Se l’impianto rientra in un attività non commerciale (inferiore al 20 Kwp) , la tariffa incentivante non è soggetta a tassazione.
– Nel caso di impianti a scopo commerciale, l’importo percepito sarà sottoposto a tassazione diretta sul reddito (Irpef, Irap, ecc) più IVA.

Installazione tramite Leasing.

Per istallare un impianto fotovoltaico la formula di finanziamento più comune è quella del leasing, la quale offre vantaggi fiscali.

Vantaggi

– Avere un impianto fotovoltaico senza intaccare capitali propri con spese iniziali contenute;
– stabilire, in base alle proprie risorse economiche, anticipo, durata, ammontare, tipo di canone (fisso o variabile) e quota di riscatto finale;
– ottenere il finanziamento dell’impianto compreso l’IVA;
– detrarre dal reddito imponibile i canoni di locazione;
-si possono ottenere gli incentivi del Conto Energia, il richiedente ha la possibilità di ottenere anche il finanziamento dell’immobile su cui costruire l’impianto.

Requisiti

– Per ottenere un leasing per installazione di impianto fotovoltaico, è importante essere proprietario di un terreno libero da vincoli (mutui, ipoteche a favore delle Banche ecc.). Inoltre:
– L’impianto non deve essere generalmente inferiore a 15-20 Kw;
– l’anticipo da versare è del 10 o 20% dell’importo totale;
– preventivi e costi dell’impianti con le relative schede tecniche.

Contatti

Banche che finanziano l’installazione

[gdoc key=”https://docs.google.com/spreadsheets/d/1ohHaqKqlgAVz56pwo96vxXzfGKXshdOPsenXbeNcVeg/edit?usp=sharing”]

Detrazioni per riqualificazione energetica (Agenzia delle entrate).
Requisiti e importi delle tariffe incentivanti (GSE).

Source

L’articolo INCENTIVI FOTOVOLTAICO – Guida completa. proviene da Adessonews aggregatore di news: replica gli articoli dalla rete senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione. Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli in qualsiasi momento..

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto   dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.   Per richiedere la rimozione degli articoli clicca qui.    

Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza

---------------------

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: